Cecila Piccioni

Background

Cecilia Piccioni

Maeci – Direttrice Centrale per la promozione della cultura e della lingua italiana

Da novembre 2018 è Senior Advisor del Presidente Fincantieri S.p.A.

Dal 7 aprile 2015 al 14 novembre 2018 è stata Ambasciatrice italiana ad Hanoi.

Dal luglio 2010 al 6 aprile 2015 ha prestato servizio presso la Missione Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York come Primo Consigliere, Capo del Desk per lo Sviluppo Economico e delegato italiano al Secondo Comitato dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. I suoi incarichi includevano le negoziazioni per definire i nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile, l’agenda di sviluppo post-2015 e il nuovo quadro di finanziamento per lo sviluppo. Vice Presidente e Relatrice dell’Ufficio di Presidenza della Seconda Conferenza delle Nazioni Unite sui Paesi senza sbocco sul mare, ha inoltre coordinato le attività dell’Ufficio di Presidenza del Secondo Comitato dell’Onu durante la Presidenza italiana dell’organo.

Nel 2008-2010 presso l’Ufficio del Consigliere Diplomatico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha curato i rapporti con i Paesi europei, inclusi i Paesi membri dell’UE, e con le organizzazioni internazionali (istituzioni finanziarie internazionali, OCSE, ONU e sue Agenzie Specializzate).

Dal 2004 al 2008 presso l’Ambasciata d’Italia a Washington DC è stata Capo di Gabinetto dell’Ambasciatore e coordinatrice dei preparativi per le visite negli USA di qualsiasi delegazione ufficiale italiana.

Dal 2000 al 2004 è stata Capo dell’Ufficio Economia e Commercio dell’Ambasciata d’Italia a Praga. Uno dei suoi compiti principali era fornire supporto alle imprese italiane interessate alla privatizzazione delle imprese statali, in particolare nei settori bancario ed energetico.
Dal 1996 al 2000 ha prestato servizio presso la Direzione Generale per gli Affari Economici dell’Ufficio incaricato dei rapporti con le istituzioni finanziarie internazionali e altre importanti istituzioni economiche e commerciali multilaterali (OCSE, ECOSOC, UNCTAD).

Prima di entrare in servizio diplomatico, ha lavorato nel settore economico e finanziario presso la Banca Mondiale e presso una primaria Banca italiana.